Una piccola libreria a Parigi

Una piccola libreria a Parigi, Nina George, Sperling & Kupfer

Quanta dolcezza in queste pagine!
Sarà che amo i libri di viaggio (Archeofantasia), quelli in cui un viaggio nel mondo rappresenta un viaggio dentro se stessi, verso la propria natura, verso la propria eleborazione di un lutto, verso la propria salvezza!
In “Una piccola libreria a Parigi” c’è tutto questo e di più.
Una storia d’amore.
Una libreria che è una “farmacia letteraria”.
Un libraio, capitan Perduto, “lettore di anime”, che ho amato da pagina 4 fino al punto in cui si è ritrovato.
Una storia d’amore con i libri.
Un percorso lungo un fiume per trovare il coraggio di metter la testa fuori dalla sabbia, respirare, non annegare.
Grazie ai libri, persino!
Queste pagine di “Una piccola libreria a Parigi” sono la prova che My Therapy ha senso di esistere, che c’è un rimedio letterario per ogni malanno dell’anima, grazie a storie così ben scritte che ci parlano di noi stessi e ci fanno intravedere il sole o l’apertura di una porta chiusa da vent’anni.
Ora che ho finito di leggerlo, vorrei quasi ricominciare, tant’è che ancora è in giro per casa e ci inciampo e lo leggo e sorrido.
E’ stato bello cominciare il nuovo anno con questa “libroterapia”.
Sarà bello riempire la pagina facebook di citazioni.

“I libri la proteggono dalla stupidità. Dalla falsa speranza. Dagli uomini bugiardi. La ricoprono di amore, forza e conoscenza. E’ vita che viene da dentro”.

3 pensieri su “Una piccola libreria a Parigi

  1. Questo libro ha cambiato la mia vita ,i miei orizzonti,il mio modo di vedere le cose.
    Innamorarsi si puo’, anche delle cose che a 1′ impatto nn ti ispirano fiducia.
    Cercare Mr.Perdu Ovunque 🔝💪

  2. Un esatto anno fa.
    Mi era stato fortemente consigliato ma il titolo mi lasciava dubbiosa.
    Pagina dopo pagina l’ho letto avidamente. Quando nn potevo averlo cn me mi mancava.
    Quando mi interrompevano la lettura mi urtavo.
    Non e’ stata solo 1 terapia,ma anche una conoscenza,una scoperta,un’emozione incredibile.
    Se nn amate e nn rispettate i libri passate oltre, ma se lettura anche x voi vuol dire OSSIGENO allora lasciatevi incantare da qst piccola libreria a parigi!
    Ps. Grazie Giuly

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *