I “miei” Uffizi

A proposito di bellezza.

Il mio rapporto con l’arte parte da me, da lontano, dai libri e dalle parole, che poi a volte le parole non bastano.

Sono stata in silenzio e mi sono lasciata incantare, riempire. Ho sognato, desiderato, rimpianto, pianto, sorriso, ho messo una mano sul cuore per contenerlo, ho stretto la mano ai miei figli per trasmettere quello che provavo, senza probabilmente riuscirci, ma ogni cosa ha il suo tempo e la mia vita doveva andare così.

Quel che conta adesso è che ho trovato la mia terapia nei volti di donna, nelle mani di un bimbo che cercano il collo della mamma, nella luce che si sprigiona da un abbraccio, nell’oro, nelle stelle, nel rosso dei vestiti, nelle ali degli angeli, nei paesaggi raccontati o solo accennati.

Quel che conta adesso è scuotere via la polvere dalla mia anima.

“L’arte scuote dall’anima la polvere accumulata nella vita di tutti i giorni.” Pablo Picasso

Leave a comment