Se ti tagliassero a pezzetti

Una canzone d’amore e di libertà

Se ti tagliassero a pezzetti, Fabrizio De Andrè

Scritta dopo il sequestro e dopo la strage di Bologna, è un inno alla Libertà (alla Fantasia e anche all’Anarchia) che tanto non muoiono mai, perchè c’è il vento, la tela del ragno, il polline e il sorriso di Dio.

A me ha sempre fatto pensare a un’altra “canzone” d’amore, quella che fa così:
… Quando morirà
prendilo e spezzalo in tante piccolo stelle
Egli renderà la volta del cielo così bella
Che il mondo intero amerà la notte
E non adorerà l’abbagliante sole.

(W. Shakespeare)

Grazie a Simona, Rummer & Grapes, per la segnalazione