Il nostro momento imperfetto


Il nostro momento imperfetto, Federica Bosco, 2018

“E’ proprio nell’ imperfezione che risiede il segreto della felicità”

Un libro divorato, con lieto fine, a tratti un storia un po’ banale, ma molto reale, speranza nelle difficoltà, non senza sofferenza, terapeutico nella misura in cui fa scorrere il tempo riempiendolo di emozioni altrui.
Sono di più i momenti imperfetti che quelli perfetti, l’importante è che ci sia sempre un “magico folletto” per cui vale la pena lottare, rialzarsi, vivere.

⬇️ly

Trama

Alessandra scopre che la vita non è come se l’immaginava, quella regolarità in cui viveva comoda viene spazzata via in un solo giorno, in qualche breve istante. Dopo i quarant’anni avere la sicurezza di un lavoro riconosciuto come docente universitaria, la presenza di un uomo che da due decenni le sta accanto e una famiglia d’origine sempre presente, offre garanzie di felicità. Nel giro di qualche momento però la sua relazione viene cancellata e il cuore viene spezzato in tanti frammenti impossibili da ricomporre. O almeno così sembra ad Alessandra che pensava di essere felice, ma forse non lo era neppure prima. Quello che pensava di se stessa, Alessandra non ce l’ha più e decide così di lasciarsi andare agli eventi. I suoi due nipoti le vengono affidati e, dopo quello che le è accaduto, sono una specie di ancora di salvezza a cui appoggiarsi e un rifugio da tutto. Alessandra non aveva più desiderato di essere madre e allora quando la vita sembra farle il verso le offre anche un regalo, inaspettato, bello e doloroso. L’affetto che i due bambini le chiedono è molto, come le energie richieste per crescerli, ma stare con loro è straordinariamente arricchente e forse porterà anche all’amore imprevisto di un uomo appena divorziato che, come Alessandra, si ritrova inaspettatamente a dover badare da solo ad un’altra vita.