Tornare al giardino

Tornare al giardino (Marco Martella, Ponte alle Grazie, 2016), è la soluzione. Sempre, soprattutto in questo periodo di tempo sospeso, che non sembra vero. L’unico difetto di questo libro gentile e delicato, è che è troppo breve, si legge in un lampo. Allora, per rimediare, si rilegge. Anche perché è …

Morgana. Storie di ragazze che tua madre non approverebbe

Vero. Mia madre non approverebbe. Io però faccio leggere Morgana a mia figlia, in modo che sappia da subito com’è che ci si realizza, con determinazione e idee chiare, controcorrente se serve, anche senza domandarsi se sia o meno controcorrente, seguendo solo la direzione del proprio talento, della propria individualità, …

Il signore degli anelli

Che impresa, leggere un libro di milletrecentocinquantanove pagine. Un viaggio fantastico (non solo in senso “fantasy”), sorprendente, vivido, pieno di emozioni e lacrime, come riesco così bene io negli ultimi tempi. Una storia ricchissima di particolari, un mondo così dettagliato da avere la certezza che sia vero. A volte troppo …

Omero, Iliade

Omero, Iliade. Alessandro Baricco ha riscritto l’Iliade con la finalità di una rilettura pubblica, con un linguaggio comprensibile, diretto, sono i personaggi che parlano, ci si immedesima facilmente e leggere l’Iliade non è più quell’esercizio di traduzione fine a se stesso come ci sembrava alla scuola media, ma è una commovente …

La maschera è da uno

La maschera e’ da uno daniele anile, morphema editrice, 2018 La scherma è uno sport bellissimo. Non capisco mai chi fa punto, guardo l’arbitro e spesso non capisco nemmeno l’arbitro. Spesso non capisco il sesso di chi tira e a malapena mi oriento con le luci gialla, rossa e verde. …