Menu

Le sette morti di Evelyn Hardcastle

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Le sette morti di Evelyn Hardcastle, di Stuart Turton, non è un libro, è un labirinto, un vortice che risucchia ogni possibilità di ragionamento e comprensione, non ti da mai l’illusione di poterci capire qualcosa, fino alle ultimissime pagine, quando poi resti sollevato, ma malinconico. Una cosa è certa, questo è il senso della cura. È un libro che ti prende e ti porta via (al ritorno poi non sei mai lo stesso),
ti fa dimenticare le tristezze, le paure e le ipocondrie.

Lui e chi me l’ha prestato ❣️

Non posso dire di più, la linea che separa una “recensione” dallo spoiler non è mai stata tanto sottile come in questo caso.

Posso dire che non è il genere letterario che preferisco, eppure andare a letto la sera, con lui che mi aspettava, era un piacere, un sollievo.

G.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.