La fija de chi?

Questi 3 uomini producono lo stesso vino, nello stesso territorio: credete che siano 3 vini uguali?

Questi 3 uomini producono lo stesso vino, nello stesso territorio: credete che siano 3 vini uguali?

Il figlio di chi?
Questa domanda è un po’ lo sconforto di tutti i ragazzini, che, dovendo raccontare di un proprio amico ai nonni piuttosto che all’anziana vicina di casa, si trovano a dover analizzare, con alcune difficoltà, l’intera genealogia degli amici senza la quale non si riuscirebbe a far capire di chi stiamo parlando.
Raramente vi parlerò di un vino usando il suo nome e cognome, ma ogni volta che posso cercherò di raccontarvi la sua storia, quella dei suoi genitori.
Vi suggerisco di fare altrettanto, sempre.
Proprio come una persona o un qualsiasi altro essere vivente, anche un vino discosta poco dalla sua genitura: l’uomo che l’ha concepito, curato, cresciuto, e la terra che l’ha concepito nutrito e protetto quando più ne aveva bisogno. Incredibile è quando siamo il riflesso dei nostri genitori, quanto i nostri difetti, le nostre qualità, le particolarità siano i riflessi di chi ci ha cresciuto, e vado oltre la genetica.
Io sono e parlo dei miei molto più di quanto a me sembri e questo vale un po’ per tutti, anche per i vini.
Ecco perché vi invito a conoscere la storia di un territorio e quella di un produttore prima di bere, gustare, passare una serata con un vino; e durante l’assaggio poi ascoltare, cercare di cogliere l’eco che in esso risuona. Sfido chiunque a mantenere ferma e inalterata la propria idea su una persona dopo aver conosciuto i suoi genitori.

Un pensiero su “La fija de chi?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *