14 dicembre

Il 14 dicembre del nostro Avvento dei Libri è dedicato ai consigli di Piera Rossotti Pogliano, Direttore Editoriale della Edizioni Esordienti E-book.
Consigli, esatto, avete capito bene, ce n’è più di uno perché è quasi Natale e, secondo la visione mia e di My Therapy is a Book, a Natale si regalano libri!
Ve lo ricordate il libro di Erri De Luca I pesci non chiudono gli occhi?
Si amavano quei due. Si regalavano libri.
Ecco, amarsi è regalarsi libri.

Dunque, l’editore Piera Rossotti, nostro ospite di oggi 14 dicembre, ci consiglia questi libri, che potete acquistare dal sito Edizioni Esordienti E-book:

Chiara Curione, La sartoria di Matilde. ROMANZO

La sartoria di Matilde è una storia d’amicizia, dolceamara come la vita. Lisa, una signora di mezza età che ingurgita patatine, dolci e psicofarmaci per combattere le proprie insoddisfazioni e insicurezze, si trova costretta a lavorare dopo il fallimento della ditta del marito e assiste una signora anziana, ma sempre attiva e operosa, Matilde. Tra le due nasce, a poco a poco, un’amicizia che aiuta Lisa a riacquistare la serenità, l’autostima ed anche un rinnovato rapporto col marito, mentre per Matilde chiacchierare con Lisa occupandosi delle faccende domestiche o degustando un gelato al caffè del centro del paese diventa l’occasione per far riemergere a poco a poco un passato doloroso, ma anche una vita vissuta senza mai dimenticare che i valori veri sono la capacità di amare e di perdonare. È questo il grande messaggio che Matilde lascerà a Lisa… insieme a molto altro, perché una fata buona può anche prendere l’aspetto di un’arzilla ottantenne golosa di gelato alla nocciola…
Scritto sotto forma di diario di Lisa e sviluppato secondo una struttura circolare, La sartoria di Matilde è una storia semplice e bella, di quelle che fanno bene al cuore.

 

Elena Moscardo, I nostri scarponi sulla Via Francigena. ESPERIENZA E TESTIMONIANZA

In questo libro l’Autrice racconta il suo pellegrinaggio su un tratto della Via Francigena verso Roma, così come lo ha organizzato e vissuto insieme al marito Alessandro nei venti giorni delle loro ferie estive. Partiti da Modena l’8 Luglio 2000 con i loro zaini pesanti, ma scrupolosamente organizzati, hanno percorso a piedi circa 380 km. Essendo pellegrini moderni, la loro attrezzatura era diversa da quella dei pellegrini che, nel Medioevo, hanno percorso le stesse strade, ma sicuramente sono stati guidati nel cammino dallo stesso Spirito di Fede.
Le fatiche e le difficoltà del viaggio sono state, per Elena e Alessandro, l’occasione per mettersi in gioco, sia come individui, sia come coppia, dovendo dar prova di perseveranza e forza di volontà, di fiducia nelle loro capacità, di umile accettazione anche dei momenti di debolezza e di impotenza di fronte agli elementi della natura, senza mai perdere la fiducia in Chi guidava i loro passi, e sono usciti da questa esperienza più uniti e più forti.
Nel diario del loro viaggio ci sono i luoghi pieni di storia e la bellezza dei paesaggi naturali che hanno attraversato, ma ci sono soprattutto gli incontri, molte volte fortuiti, con moltissime persone diverse, generose, interessate e desiderose di capire cosa mai avesse spinto quella giovane coppia a fare una scelta così insolita e difficile, una scelta di fatica e di lentezza, dove oggi tutti cercano la facilità e la velocità, la scelta di un’esperienza di Fede da vivere in profondità, dove oggi si sceglie, troppo spesso, una facile superficialità.

 

Davide Baraldi, Swatch (disponibile anche in cartaceo) ROMANZO

Questo è un romanzo scritto da un giovane parroco. Di solito, i preti scrivono libri di teologia, invece questo è un bel romanzo per giovani adulti, e racconta la storia di due ragazzi e dei loro amici nel momento del passaggio dall’adolescenza al disincanto dell’età adulta, in cerca di più vere e nuove risposte riguardo alla felicità, allo scorrere del tempo, a Dio e alla vita. Il vero attore nascosto di questo libro, molto originale anche come ambientazione (tra scoutismo e squadre di football americano) è il tempo. Questo libro, che ho definito “per giovani adulti”, è stato in realtà letto con grande interesse da persone che l’età adulta l’hanno passata da un pezzo (per esempio mia madre, che ha 86 anni).

 

Andrea Leonelli, Aperti ermetismi. (Silloge di poesie, disponibile anche in cartaceo). POESIA

La nuova silloge di Andrea Leonelli costituisce il seguito di un cammino intrapreso da tempo con le precedenti raccolte poetiche, pellegrinaggio catartico che l’Autore compie dentro di sé, per svelare, rendere accessibile e comprensibile, tutto ciò che è chiuso, nascosto, sepolto nel profondo. È questo il senso degli “aperti ermetismi”: un percorso di conoscenza e autocoscienza che il lettore è invitato a percorrere insieme al poeta, con spirito di condivisione e di partecipazione.
Uscito indenne da un infarto che lo ha colpito prima dei quarant’anni, Leonelli ha sviluppato una visione della vita più serena e più vera, più ricca di relazioni umane, da uomo che vuole guardarsi riflesso in uno specchio e riconoscersi.

Piera Rossotti
Edizioni Esordienti E-book

I miei bimbi oggi ancora non hanno curiosato nel loro calendario, ma al ritorno da scuola troveranno la parola SECONDO e questa breve storia presa dal web:

QUAL’E’ LA COSA PIU’ FORTE ?
Un giorno un ragazzo chiese al vecchio saggio del paese quale fosse la cosa più forte.
Il saggio dopo qualche minuto gli rispose:
Le cose più forti al mondo sono nove:
“Il ferro è più forte, ma il fuoco lo fonde.
Il fuoco è forte, ma l’acqua lo spegne.
L’acqua è forte ma nelle nuvole evapora.
Le nuvole sono forti ma il vento le disperde.
Il vento è pure esso forte ma la montagna lo ferma.
La montagna è forte, ma l’uomo la conquista.
L’uomo è forte ma purtroppo la morte lo vince”.
“Allora è la morte la più forte!”
– lo interruppe il ragazzo –
“No” – continuò il vecchio saggio –
“l’amore… sopravvive alla morte!”
(Anonimo)

 

A domani, con il consiglio terapeutico di Eleonora Piras!

Giuliana

My Therapy, Benessere a portata di libro

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *